Dott. Paolo Esopi

Specialista in Ortopedia e Traumatologia

Direttore U.O.C. Ortopedia e Traumatologia - Ospedale di Dolo (VE) - ULSS 3

Il Passaporto d'Impianto Valido in Tutto il Mondo

Creato dal Dott.Esopi per i Suoi Pazienti

Il Dott. Paolo Esopi ha fornito un contributo fondamentale ed innovativo per facilitare i viaggi e gli spostamenti (e quindi la vita) di tutti coloro che sono stati sotto posti ad intervento chirurgico protesico.

Chiunque venga operato dal Dott. Esopi presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale del Dolo (VE), viene dotato di uno speciale Passaporto d'Impianto. Questo importantissimo documento ha una duplice funzione: facilitare le operazioni di controllo di sicurezza e metal detector negli aeroporti e fornire preziose ed indispensbili informazioni per i medici in tutto il mondo, qualora si verificasse un incidente o si rendesse necessario un nuovo intervento. Vediamo nel dettaglio il funzionamento del Passaporto d'Impianto.

In Aeroporto Veloci e Sicuri

1. viene consegnato a tutti i pazienti operati presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale del Dolo (VE);

2. va presentato ai controlli di sicurezza degli aeroporti (anche internazionali) o in presenza di metal detector insieme al proprio documento di riconoscimento;

3. il passaporto d’impianto è accettato in tutti gli aeroporti;

4. evita che il passeggero debba sempre avere con sè una copia delle radiografie o un certificato che dimostri la presenza dell’impianto metallico. Il passaporto d’impianto è un documento prestampato cui vengono applicate le etichette relative alla protesi a cui si è stati sottoposti. Passare i controlli di sicurezza agli aeroporti può richiedere tempo e provocare imbarazzo per il viaggiatore con protesi o placca metallica. Il dottor Paolo Esopi, direttore del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale di Dolo (VE) ha introdotto il passaporto d’impianto che sostituisce la documentazione (radiografie, certificato medico, eccetera) che il paziente è tenuto ad esibire ai controlli in aeroporti e stazioni. Un plus che fa la differenza.
Si chiama passaporto d’impianto ed è simile ad una carta d’identità piena di dettagli e segni particolari dell’impianto metallico che sostituisce una articolazione oppure riduce una frattura.

Informazioni Indispensabili per i Medici in tutto il Mondo

Il passaporto d’impianto è un documento fondamentale nell’eventualità di frattura o incidente durante un viaggio; infatti, in qualunque parte del mondo e in qualunque ospedale, il passaporto d’impianto fornisce tutte le informazioni utili per qualsiasi medico si trovi a dover trattare quel paziente.

“Quello che noi chiamiamo passaporto d’impianto è un attestato, tradotto anche in inglese, che contiene informazioni sull’intervento effettuato, sul tipo di protesi impiantata, sui materiali utilizzati.
L’idea è nata perché accade spesso di dover effettuare interventi di revisione su pazienti con protesi di cui non abbiamo dati: normalmente, infatti, le persone non vanno in vacanza con una copia della cartella clinica e per noi chirurghi, in caso di un qualsiasi intervento, è importante avere più informazioni possibili anche se l’intervento è stato effettuato dall’altra parte del mondo."

Questo piccolo documento di riconoscimento dell’impianto, inoltre, può agevolare la buona riuscita di un intervento d’urgenza o una visita di controllo, oltre a far perdere meno tempo al paziente. Sembrano “piccolezze” ma, anche in caso di interventi fatti anni addietro, o in caso il paziente volesse cambiare ortopedico, per esempio, sapere quale è il tipo di impianto, quali sono gli accoppiamenti (metallo-metallo, ceramica-ceramica, eccetera), rende le scelte del medico più efficaci e sicure per il paziente.

Contatti Indietro